Piacenza Expo: 8 novità nel 2013, protagonisti alimentare e lavori pubblici

22 Gennaio 2013

Sono 27 gli eventi programmati nel calendario di Piacenza Expo per il 2013, otto le novità, mentre diverse mostre vedono una conferma. Per la prima volta l’azienda fieristica piacentina propone, dal 31 maggio al 2 giugno, un salone dei consorzi di tutela agroalimentare, 100% Italiano. Inoltre Expo Lavori Pubblici (8-10 ottobre), il 24° convegno nazionale dell’Associazione Italiana di Metallurgia (17-18 ottobre), che si tiene appunto per la prima volta a Piacenza in combinazione con TT-EXPO (mostra convegno sui trattamenti termici), Tubitaly (14-16 novembre, in coincidenza con Expolaser), una mostra internazionale dei raccordi e dei tubi (una vetrina per un settore di punta della nostra economia).

Quella del 2013 sarà anche una edizione particolare di Tomato World (a novembre), salone specializzato sul pomodoro da industria. “Quest’ultimo evento – riprende il presidente Manfredini – sarà una prova generale delle manifestazioni che abbiamo proposto per Expo 2015, che già ha concesso il proprio logo per Tomato World Forum, la mostra convegno sempre sul pomodoro da industria realizzata con successo lo scorso anno. L’appuntamento del prossimo novembre intende riproporre con un format rinnovato una vera e propria fiera industriale sul pomodoro da industria, che era stata sperimentata con buoni risultati all’inizio degli anni Duemila. Una tappa di avvicinamento ineludibile all’esposizione universale.”

“In un periodo di forte crisi, che non risparmia il settore fieristico – rimarca Manfredini – Piacenza Expo si sta ritagliando un proprio spazio sempre più apprezzato dagli organizzatori. Perché in un momento difficile come l’attuale, gli operatori tendono ad apprezzare i punti di forza del nostro quartiere fieristico: ottimo rapporto costi/benefici; una struttura flessibile e dimensioni su misura; posizione ottimale e facilmente raggiungibile.”

“Inoltre, teniamo sempre in evidenza – conclude il direttore Davide Lenarduzzi Lenarduzzi – il ruolo di driver imprescindibile per l’economia piacentina rivestito da Piacenza Expo, che genera un bilancio sociale stimato in oltre 10 milioni di euro. Il quartiere fieristico genera quindi ricchezza per il territorio ed in questo senso è un investimento determinante per il futuro di Piacenza.”

CALENDARIO PC EXPO 2013

© Copyright 2021 Editoriale Libertà