Violenza e stalking alla moglie, condanna a due anni e 6 mesi

24 Gennaio 2013

Due anni e sei mesi ad un piacentino accusato di violenza sessuale ed episodi di stalking nei confronti della moglie. Quando è avvenuto l’episodio la coppia era in corso di separazione e dormiva in camere separate, ma una notte l’uomo sarebbe riuscito ad entrare nella camera della donna dove sarebbe avvenuta la violenza. All’uomo sono stati contestati anche espiodi di stalking in quanto avrebbe tempestato di telefonate la donna e l’avrebbe anche pedinata. La moglie lo ha denunciato ai carabinieri e l’imputato, che ha sempre respinto le accuse, è stato condannato a due anni e sei mesi oltre a pagare un primo risarcimento di 7mila euro alla donna che si è costituita parte civile. Il suo difensore ha annunciato appello contro la sentenza.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà