Imprenditori soffocati dalla crisi consegnano le chiavi delle serrande abbassate

27 Gennaio 2013

Suona come un ultimo atto, un gesto di provocazione, protesta e disperazione. Una delegazione di imprese piacentine, domani pomeriggio alle 18, consegnerà al prefetto Antonino Puglisi le chiavi di tante serrande abbassate, forse per sempre, nell’ultimo anno. L’iniziativa simbolica fa seguito al dato shock sottoposto all’attenzione del consiglio camerale dal presidente della Camera di commercio piacentina Giuseppe Parenti, alla fine dell’anno. Sono oltre duemila le imprese chiuse a Piacenza nel 2012: un dato così negativo non si riscontrava dal 1960, da più di cinquant’anni. Solo 1600 le nuove aperture, consegnando all’opinione pubblica un saldo negativo di quattrocento attività.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà