Provincia

“Caorso, nessuna contaminazione dai fusti danneggiati”

28 gennaio 2013

Nessuna contaminazione interna ed esterna. Lo rivelano gli esiti delle prime analisi sui fusti corrosi presenti nel deposito della centrale nucleare di Caorso. Le indagini sono state condotte da Arpa dopo che la Procura della Repubblica di Piacenza aveva aperto un fascicolo in seguito ad un’inchiesta giornalistica che segnalava la presenza dei fusti danneggiati. Il materiale radioattivo è stato trasferito in nuovi bidoni. I primi esiti delle analisi escludono la contaminazione nucleare sia all’interno che all’esterno della centrale. Le indagini della Procura proseguono per accertare eventuali responsabilità in merito al cattivo stato di conservazione dei fusti.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE