Provincia

Torna la neve, disagi e incidenti. Allarme dei sindaci

28 gennaio 2013

Incidente a Borgonovo

Nuova settimana, nuova nevicata. L’inverno pare essere contraddistinto dalla neve che si ripresenta quasi settimanalmente, seppur non in modo abbondante. Lo strato imbiancato ha raggiunto i 5 centimetri in Valtrebbia e Valtidone da quota 500 metri; in Valnure e Valdarda, ancora nelle aree sopra i 500 metri, la neve ha raggiunto i 10 centimetri. Scarse le precipitazioni nel territorio della bassa piacentina e in pianura. Domani è comunque previsto un miglioramento grazie all’arrivo dell’anticiclone delle Azzorre. Diversi gli incidenti che si sono verificati in mattinata in provincia. Due auto si sono scontrate tra Borgonovo e Sarmato e due persone sono rimaste ferite in modo non serio. Fuori strada anche un mezzo della Pubblica assistenza nei pressi di Travo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco.

I SINDACI ALLA REGIONE: NON ABBIAMO SOLDI
I sindaci plaudono all’iniziativa della Provincia “Adotta la terra” ma sottolineano come la neve stia mettendo in ginocchio i comuni di montagna, svuotandone le casse. L’occasione per lanciare l’appello è stata la sottoscrizione del patto tra agricoltori, otto comuni piacentini e l’assessorato all’agricoltura di corso Garibaldi, nata per prevenire il dissesto idrogeologico e sostenere l’economia di montagna. “Adotta la terra”, come riferito nei giorni scorsi, prevede uno stanziamento di 250mila euro, destinato a chi, nel suo ruolo di agricoltore come “custode” del territorio, già provvede a tenere puliti i canali e le cunette, a sfalciare l’erba, a controllare e tenere monitorato il formarsi di frane e smottamenti. Coinvolti in “Adotta la terra” i Comuni di Bettola, Travo, Coli, Pecorara, Morfasso, Bobbio, Ferriere, Farini. “Ora puntiamo al coinvolgimento della Regione” ha annunciato il presidente della Provincia, Massimo Trespidi. La cifra sarà “blindata” a progetti precisi, non sarà quindi possibile utilizzarla per attività ordinarie come lo sgombero neve, “che sta mettendo a dura prova i nostri Comuni” ha detto il sindaco di Farini, Antonio Mazzocchi, ricordando i problemi legati al patto di stabilità. “Siamo alla canna del gas, un intervento di sostegno per la neve ci vuole” ha sottolineato il sindaco di Coli, Massimo Poggi. “La Provincia non ha competenze sulla neve, ma invieremo una lettera alla Regione chiedendo che tenga conto del problema” ha concluso Trespidi.

 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Foto Gallery Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE