Imprese femminili, Piacenza ne perde 106 nel 2012 a causa della crisi economica

07 Febbraio 2013

Più di cento imprese “rosa” hanno chiuso a Piacenza, peggior risultato in Emilia Romagna sulle società portate avanti da donne. I dati del Registro Imprese sono stati elaborati dal centro studi e ricerche di Unioncamere Emilia Romagna. A fine 2012 si contavano 89.949 imprese femminili emiliano-romagnole, il 21,2 per cento del totale. La crisi economica ne ha fatte perdere 193 (-0,2 per cento). Piacenza accusa una flessione pari all’1,6 per cento rispetto all’anno precedente.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà