Completata la prima fase degli interventi di decoro alla stazione di Castelsangiovanni

08 Febbraio 2013

Ultimata, come preannunciato nei giorni scorsi, la prima fase dei lavori per il ripristino del decoro della stazione di Castelsangiovanni, sulla linea Piacenza – Voghera. Fra gli interventi, realizzati da Rete Ferroviaria Italiana, la pulizia radicale straordinaria della sala d’attesa, la rimozione delle scritte che deturpavano le pareti e la revisione dei monitor informativi. A breve saranno installate nuove bacheche dedicate alle informazioni ai viaggiatori e, in attesa dell’arrivo di nuovi arredi già ordinati, verranno restaurate le panche esistenti. Anche l’atrio è stato ritinteggiato e, nel mese di marzo, sarà effettuata una nuova pulizia radicale straordinaria di tutta la stazione.
Ora l’auspicio è che l’inciviltà di pochi non vanifichi gli effetti di questi interventi. Quella di Castelsangiovanni, infatti, come molte piccole stazioni con un traffico di passeggeri limitato (circa 250 viaggiatori al giorno), è frequentata quasi esclusivamente nelle fasce pendolari. Nonostante le attività di pulizia giornaliera, la stazione è spesso oggetto di atti vandalici che ne compromettono il decoro e, talvolta, la funzionalità. Furono proprio i ripetuti danneggiamenti dei servizi igienici, gravi al punto da impedirne il regolare utilizzo da parte dei viaggiatori, a renderne inevitabile la chiusura.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà