Per l’Asd Circolo della scherma Pettorelli Piacenza un week end ricco di soddisfazioni

12 Febbraio 2013

L’Asd Circolo della scherma Pettorelli Piacenza ha centrato una serie di piazzamenti di rilievo negli appuntamenti di Baronissi (quarta prova circuito nazionale Master) e Desio (Memorial Stefanelli). Il bottino complessivo degli atleti cittadini parla di quattro finali a otto conquistate, oltre ad altri risultati incoraggianti.

A Desio, la migliore prestazione arriva nella categoria under 14, dove Elena Perna ha centrato un ottimo quinto posto. Dopo aver superato brillantemente il girone di qualificazione e saltato di diritto il primo turno della qualificazione diretta, la Perna ha sconfitto la Bazzini ed Eleonora Bozza (una delle due quotate sorelle), prima di cedere 11-8 all’Arena. Nella stessa gara, diciottesima piazza per Ilaria Mancioppi, capace di superare il girone con quattro vittorie e una sconfitta prima di alzare bandiera bianca contro la Fenia (14-9). Tanta sfortuna, invece, per Francesca Molinari, costretta al ritiro da un malessere.

La seconda finale a otto è stata conquistata da Francesco Nazzani e da Beatrice Rovati nella speciale gara “Lui e Lei” di sciabola, dove la coppia ha centrato la settima piazza. Nei tabelloni open, invece, erano in pedana Margherita Libelli, Stefania Perna, Francesco Spezia e Tommaso Barbieri. Nella gara femminile, la Perna si è fermata nella gara preliminare, mentre la Libelli è approdata al tabellone dove ha ceduto di misura a Meda (15-13), chiudendo al 34esimo posto, tre posizioni davanti alla compagna di squadra. Nella competizione maschile, 23esimo posto per Francesco Spezia, capace di superare il girone, piegare De Rosa (15-14) prima di venire sconfitto da Porta (15-11). Stop nel primo turno, invece, per Tommaso Barbieri, battuto da Ratto e giunto al 40esimo posto finale.

Ottime notizie arrivano dalla Campania, più precisamente da Baronissi (Salerno), sede della quarta prova del circuito nazionale Master. A sobbarcarsi la lunga trasferta sono stati gli indomiti spadisti Mattia Finotti e Giovanni Lezoli, che hanno visto premiata la loro passione con ottimi risultati. Nella categoria 1, Finotti ha superato la concorrenza di 200 persone e ha chiuso al sesto posto al termine di un brillante cammino. Nella categoria 4, invece, quinto posto per Giovanni Lezoli.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà