Improvvisano uno spettacolo hard in un bar e finiscono in tribunale

13 Febbraio 2013

L’ingresso del tribunale di Piacenza

Il fatto era avvenuto nel giugno del 2012 in un bar della città della zona di via Colombo. La donna e il transessuale, rispettivamente di 30 e 26 anni, si erano spogliati per la clientela che aveva gradito il fuoriprogramma. Gli animi si erano scaldati e qualcuno nell’euforia generale aveva preso a lanciare bottiglie e bicchieri. Così il barista comprensibilmente impensierito aveva chiamato il 113 e le “spogliarelliste” sono state condotte in questura e denunciate per atti osceni in luogo pubblico. Questa mattina l’avvocato Carlo Bordi, difensore delle due “spogliarelliste” improvvisate ha chiesto il patteggiamento e il giudice si è ritirato per decidere se accogliere o meno la domanda del difensore.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà