Pensano che sia il transessuale che li aveva derubati e lo prendono a testate

14 Febbraio 2013

Un camionista ventottenne ieri sera transitava nella zona di Le Mose quando ha avvistato un transessuale, lo stesso, secondo l’uomo, che il giorno precedente lo aveva derubato di una collanina d’oro.
Il camionista si è avvicinato al viados che ha negato di essere l’autore del furto e ha invitato l’uomo ad avvicinarsi per poterlo vedere bene in volto ma l’uomo lo ha preso a testate e insieme ad alcuni amici, tutti camionisti di origine bulgara, lo hanno bloccato minacciandolo con un coltello. I poliziotti sono intervenuti sul posto e hanno trovato il transessuale con il naso sanguinante e alcuni lividi sul viso. Tutte e cinque le persone sono state accompagnate in questura: i camionisti sono stati denunciati per minacce aggravate, lesioni e violenza privata. Il transessuale è stato trasportato al pronto soccorso, la prognosi è di 14 giorni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà