“Mille piacentini aspettano il pagamento della cassa integrazione in deroga”

15 Febbraio 2013

Il presidio dei sindacati sotto la prefettura

Oltre mille i lavoratori piacentini che da ottobre non ricevono la Cassa integrazione in deroga, ossia quell’ammortizzatore sociale che lo Stato dovrebbe garantire a chi lavora in aziende di piccole dimensioni (sotto i 15 dipendenti) o porta avanti un lavoro autonomo o artigianale. Questa mattina sotto la prefettura i sindacati piacentini hanno organizzato un presidio: “Sbloccare subito i pagamenti”, hanno detto Cgil, Cisl e Uil, una cui delegazione è salita per consegnare una lettera-appello al prefetto Antonino Puglisi.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà