Sporcizia e schiamazzi nelle zone della stazione: l’appello dei residenti

18 Febbraio 2013

Degrado nella zona della stazione: i residenti lamentano abbandono, sporcizia e schiamazzi. Tra i problemi molti segnalano anche quello degli escrementi dei cani. Da una residente di via Giarelli arriva un appello ai padroni: “Ho chiamato Iren che è intervenuta più volte, ma la situazione torna quella di prima nel giro di poche ore”. Il regolamento comunale impone la pulizia, pena fino a 160 euro di multa da parte della polizia municipale, ma sono in molti a non rispettarlo. Di recente l’amministrazione ha reso pubbliche tutte le regole relative alle aree di sgambamento. In centro non ce ne sono, perché andrebbero recintate e molti spazi verdi sono considerati storici. Il Comune starebbe individuando un’area per venire incontro ai possessori di cane che risiedono nelle vie centrali della città. Nel 2012 gli agenti di via Rogerio hanno dedicato 1.400 ore al controllo delle aree verdi, elevando complessivamente 142 verbali, di cui 20 (dell’importo di 50 euro) per la presenza di cani senza guinzaglio e 7 per la mancata iscrizione all’anagrafe canina (dell’importo di 77 euro).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà