Drillmec, commessa da 140 milioni di dollari in Arabia Saudita

04 Marzo 2013

Sei nuovi impianti petroliferi onshore: li realizzerà la Drillmec, società del Gruppo Trevi specializzata nella realizzazione di impianti per la perforazione petrolifera e pozzi d’acqua. L’azienda con sede a Gariga, si è aggiudicata la commessa da SnamProgetti Arabia Saudita, società di Saipem, e da Idc Iraq Drilling Company. La fornitura rientra nel piano strategico avviato nel 2008 dal governo iracheno per incrementare le attività estrattive di greggio e gas e rilanciare l’economia del Paese. Drillmec realizzerà e svilupperà impianti di tipo convenzionale per l’estrazione e l’utilizzazione dei giacimenti onshore.  “L’acquisizione di questi contratti – commenta Simone Trevisani, Ad di Drillmec – dimostra l’ampliamento della copertura geografica. L’Arabia Saudita rappresenta una delle aree più importanti al mondo per le attività di esplorazione petrolifera e la presenza dei nostri impianti testimonia l’eccellenza qualitativa dell’offerta Drillmec”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà