Occhio ai raggiri, l’Anpas: “Le nostre pubbliche assistenze non chiedono offerte”

05 Marzo 2013

In divisa arancione e con un’ambulanza al seguito, dicono di operare come pubblica assistenza sul territorio e raccolgono fondi e offerte. A mettere in guardia i cittadini dall’ultimo dei raggiri è l’Anpas: numerose le segnalazioni ricevute in tutta la regione e Piacenza non fa eccezione. “Nessuna nostra realtà in questo momento va in giro a chiedere contributi” spiega il coordinatore Paolo Rebecchi, che consiglia di contattare le sedi ad ogni dubbio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà