Un simbolo contro la violenza sulle donne. Il “Cassinari” crea un monumento

06 Marzo 2013

L’idea è nata dalla richiesta di un cittadino che proponeva al Comune di creare un’opera d’arte per commemorare le vittime della violenza contro le donne. La proposta è stata accolta dall’assessorato alle politiche giovanili che ha invitato gli studenti del liceo artistico Cassinari a partecipare ad un concorso di idee per la progettazione di un monumento che simboleggi la non-violenza: “Si vuole mettere in evidenza un elemento positivo e desideriamo un monumento che non sia il ricordo di un episodio drammatico o un omicidio ma l’espressione dei valori della pace – ha spiegato l’assessore Paola Beltrani – inoltre è un modo per offrire ai giovani la possibilità di esprimersi”. Il bando del concorso è stato presentato questa mattina, nei prossimi giorni saranno selezionati i ragazzi che inizieranno ad abbozzare il progetto, aiutati da un professore di discipline plastiche. I membri della commissione delle elette, presenti all’iniziativa, hanno annunciato che, in concomitanza con la festa della donna, depositeranno un mazzo di fiori in via Vaiarini e in via Calciati, per commemorare la memoria di Zahira Aitali eEsmeralda Romero, vittime della violenza sulle donne.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà