Lo sport diventa protagonista della festa della donna. Patrizia Maiorca al “Gioia”

08 Marzo 2013

Anche lo sport protagonista della giornata dedicata alle donne. Stamattina al liceo Melchiorre Gioia è intervenuta Patrizia Maiorca, figlia di Enzo, famoso recordman in apnea. Lei non è da meno. Nata a Ortiglia in provincia di Siracusa, a 20 anni raggiunge il record – 35 metri, nel 1987 realizza il record della sua vita – 70 metri. Guai a dirle che lo sport che pratica è prettamente maschile. “Il mare è di tutti – ha detto – per andare in apnea ci vuole concentrazione e in questo le donne sono molto brave. Non serve il fisico, è tutta una questione di testa”. All’incontro organizzato con gli studenti hanno partecipato anche Matilde Astrua, la prima donna piacentina che nel 1968 ha frequentato un corso di sub ed Elisa Baldrighi ex studentessa del liceo Gioia che aveva partecipato al progetto sub messo in campo dalla scuola piacentina. La giovane ha realizzato il suo sogno ed è diventata una biologa marina.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà