Piazza Cavalli in rosa con il flash mob contro la violenza sulle donne

09 Marzo 2013

L’ora X per il “One billion rising” piacentino è scattata oggi pomeriggio alle 17.30: musica, danze, video proiezioni, riflessioni e letture sotto i portici della piazza principe della città per proclamare a gran voce, attraverso una manifestazione di portata mondiale, il dramma della violenza sulle donne e – nel contempo – la ricchezza e la varietà dell’universo femminile. Un evento portato in scena, sotto gli inediti riflettori rosa che hanno illuminato piazza Cavalli, da un centinaio di piacentine per sollevare l’attenzione della popolazione sulle discriminazioni di genere. Un invito che è stato accolto da numerosi cittadini, tra i quali tanti uomini e ragazzi, che hanno partecipato con entusiasmo all’iniziativa. La manifestazione è stata promossa dal Comitato 25 novembre contro la violenza alle donne di cui fanno parte Ambiente e Lavoro, Anpi, Arci, Auser, Avis, Centro Terra, il Pane e le Rose, Libera, Telefono Rosa, Sentieri nel Mondo, Cgil, Coordinamento Donne Spi Cgil, Cisl, Donne Pensionate Cisl.

NOTIZIA DELLE 7
Festa della donna: oggi alle 17.30 il flash mob in piazza Cavalli
Dopo i festeggiamenti e le iniziative organizzate per la giornata di ieri, proseguono gli appuntamenti promossi dall’amministrazione comunale, in collaborazione con diverse realtà del territorio, per celebrare la ricorrenza dell’otto marzo in tutti i suoi aspetti. Oggi alle 17.30, l’appuntamento è in piazza Cavalli con la tappa piacentina del flash mob mondiale “One billion rising”, manifestazione contro la violenza e le discriminazioni di genere tra balli, video proiezioni, musica, riflessioni e letture ad alta voce, all’ombra di Palazzo Gotico che eccezionalmente, per l’occasione, sarà illuminato nelle tonalità del rosa. L’evento è a cura del Comitato 25 novembre di cui fanno parte le associazioni Ambiente e Lavoro, Anpi, Arci, Auser, Avis, Centro Terra, Il Pane e le Rose, Libera, Telefono Rosa, Sentieri nel Mondo, Cgil, il coordinamento Donne Spi Cgil, Cisl e Donne pensionate Cisl.

Lunedì 11 marzo, alle 20.30, sarà invece il Teatro dei Filodrammatici la cornice di “Cara Clarina… Giuseppe Verdi nel famoso salotto milanese di Clara Maffei”, spettacolo di Emanuele Aldrovandi con la regia di Mario D’Avino, che vede Massimiliano Sozzi nel ruolo di Giuseppe Verdi, Carla They all’arpa e Fabrizio Cassi al pianoforte. A cura dell’assessorato alla Cultura del Comune di Piacenza, dell’associazione Verdissime.com e di Spi Cgil, la serata prevede eccezionalmente l’ingresso a pagamento con ricavato a sostegno di tre diverse iniziative: il recupero della chiesa parrocchiale di Fontanelle, lesionata dal terremoto, il restauro dell’organo dei Teatini di Piacenza e della chiesa di San Felice sul Panaro (Mo).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà