Shopping con 7 carte di credito clonate, 30enne lodigiano in manette

09 Marzo 2013

Nel portafoglio aveva 7 carte di credito clonate. Per questo un 30enne di Casalpusterlengo è stato arrestato dalla polizia. A chiamare le forze dell’ordine è stato un commerciante avvisato dalla società che aveva emesso la carta di credito. La tessera era infatti clonata. Il giovane, incensurato aveva appena acquistato merce per 800 euro. Il 30enne si è giustificato sostenendo di averle acquistate da alcuni cinesi a Milano. I reati per i quali ha patteggiato una pena di un anno e sei mesi sono di indebito utilizzo e ingiustificato possesso di carte di credito clonate.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà