Disordini Ikea, a Milani dei Cobas foglio di via da Piacenza per 3 anni

14 Marzo 2013

Aldo Milani (Cobas)

La pace è arrivata dopo una lunga e faticosa trattativa da un paio di mesi, ma non si sono ancora esauriti gli strascichi della vertenza Ikea. Il segretario nazionale dei Si-Cobas Aldo Milani è stato raggiunto da un foglio di via per tre anni firmato dal questore di Piacenza Calogero Germanà. “E’ la conseguenza di una delle quattro denunce a mio carico – spiega Milani – tutte legate alla protesta delle scorse settimane. La mia posizione non cambia: è stata una battaglia sacrosanta per vedere rispettati i diritti dei lavoratori, quindi non ci pentiamo di nulla”. Domani lo stesso leader dei Cobas sarà a Piacenza per essere ascoltato in questura nell’ambito di un’altra indagine che riguarda i disordini e i picchetti ai cancelli Ikea.

Uno dei picchetti ai cancelli dell’Ikea

© Copyright 2021 Editoriale Libertà