Due ragazzi denunciati per furto e per il possesso di un coltello

15 Marzo 2013

Ieri pomeriggio al centro commerciale sulla tangenziale due ragazzini sono stati pizzicati dopo avere messo in tasca una chiavetta Usb, uscendo senza pagarla. Si trattava di un sedicenne tunisino e di un italiano di 22 anni, che aveva in tasca un coltello a serramanico. La chiavetta è stata riconsegnata, il coltello sequestrato ed entrambi denunciati per furto. A carico del secondo anche denuncia per porto abusivo del coltello, della lunghezza totale di 17 centimetri.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà