Cisl Parma e Piacenza, oggi il congresso. Ghillani unico candidato

18 Marzo 2013

20130318-111346.jpg

Giornata speciale per la Cisl di Piacenza che nel pomeriggio inizierà i lavori per il primo congresso territoriale della Cisl Parma Piacenza a Piacenza Expo per l’unione con la Cisl di Parma. In mattinata sono stati consegnati dei riconoscimenti a tre persone che con la loro attività hanno contribuito attivamente ai lavori della Cisl di Piacenza. Si tratta di Massimo Di Prete, Umberto Ciani e Nene Massari. I tre esponenti, il primo prematuramente scomparso, hanno rappresentato il pluralismo politico e culturale che ha contraddistinto il sindacato. Marina Molinari, segretario provinciale della Cisl, ha ricordato i loro profili definendoli uomini che “hanno fatto grande il sindacato”. La Cisl di Parma e Piacenza è arrivata ad una candidatura unica, quella di Federico Ghillani di Parma, 59 anni, parente dell’ex sindaco di Piacenza e sindacalista Cisl Erio Ghillani. Marina Molinari sarà segretario aggiunto. Il primo obiettivo della nuova azione sindacale è il lavoro. Tra le iniziative, quella di portare i lavoratori nelle governance delle aziende.

MASSIMO DI PRETE
UMBERTO CIANI
EUGENIO MASSARI DETTO NENE
MASSIMO DI PRETE, UMBERTO CIANI E NENE MASSARI 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà