Tentato omicidio di San Giorgio, Graziella tra pochi giorni sarà dimessa

18 Marzo 2013

Graziella Mosconi sta meglio. Ha già trovato la forza di rialzarsi, nonostante siano passati solo tre giorni da quel drammatico venerdì pomeriggio, quando l’ex marito Gabriele Castignola si è recato da lei a San Giorgio e le ha sparato prima di togliersi la vita. Le sue condizioni di salute sono buone e tra pochi giorni verrà dimessa dall’ospedale di Piacenza, dove è stato operata alla gamba in seguito alla grave ferita provocata dalla pallottola che l’ha colpita causandole una grave emorragia.
I soprusi del marito proseguivano da anni così come le minacce di ucciderla: “Per lui ora non provo più nulla, solo indifferenza” ha raccontato Graziella a Telelibertà. Il suo pensiero ora è rivolto ai tre figli e al trauma di questa tragedia. Intanto l’autopsia sul corpo di Gabriele Castignola è stata spostata a mercoledì.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà