Blocchi di giovedì e domenica: solo 36 multe. Rabuffi: “Aria più pulita”

20 Marzo 2013

Blocchi del giovedì e della domenica, i piacentini si rivelano molto disciplinati. Ad oggi nelle giornate di stop alle auto nei mesi di ottobre e novembre e nell’avvio del 2013, le multe elevate dalla polizia municipale sono state in tutto 36 per un importo di 163 euro ciascuna, ovvero quasi 6.000 euro entrati nelle casse comunali, a cui vanno aggiunti gli importi di altre 75 contravvenzioni emesse sempre in quei giorni per inosservanza ad altre norme del codice della strada. Si tratta comunque di poche sanzioni considerando che la misura dei blocchi interessa il 51% degli automobilisti piacentini. I provvedimenti per la qualità dell’aria previsti dall’accordo regionale termineranno il 31 di questo mese. Domani, dopo le precipitazioni piovose e nevose degli ultimi giorni, il Comune aveva la possibilità di non confermare il blocco del giovedì, in vigore dalle 8.30 alle 18.30, in quanto proprio grazie al clima, il livello dell’inquinamento da polveri sottili non ha sforato i limiti stabiliti. L’assessore all’ambiente Rabuffi spiega però che per coerenza si è deciso di non sospendere i divieti e commenta con soddisfazione il miglioramento della qualità dell’aria a Piacenza.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà