Sciopero della logistica: “Lottiamo per i nostri diritti di lavoratori”

22 Marzo 2013

“Lotteremo per mantenere i diritti acquisiti”. Si leva un coro di protesta dai giardini Margherita dove i lavoratori della logistica piacentina si sono dati appuntamento per manifestare contro i contratti di lavoro definiti “punitivi” dai sindacati Cobas che proprio oggi hanno organizzato lo sciopero a livello nazionale. A parlare per tutti è il sindacalista Mohamed Arafat: “Siamo oltre 300 lavoratori del polo logistico, abbiamo fermato le attività di Tnt,Gls, Unieuro e Ikea per rivendicare i nostri diritti. Il contratto è scaduto il 31 dicembre 2012″.
Il corteo si è poi spostato in piazza Cavalli.

NOTIZIA DELLE 9 – Giornata di sciopero nazionale per gli addetti alla logistica. L’astensione è stata indetta dai Cobas per il rinnovo del contratto di lavoro dopo il rifiuto delle parti datoriali di riaprire il tavolo della trattativa. Piacenza ospiterà una manifestazione di protesta in programma alle 15 ai giardini Margherita. Lungo l’elenco di rivendicazioni della categoria, dai salari alle ferie, dalla malattia all’infortunio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà