Al prestigioso World Classic un ex del Piacenza Baseball

25 Marzo 2013

Si è conclusa pochi giorni fa, con la vittoria in finale della Nazionale della Repubblica Dominicana sul Portorico, la III edizione del World Baseball Classic, certamente la manifestazione di maggior prestigio del baseball professionistico mondiale. E nella squadra campione c’era una traccia di baseball biancorosso con la presenza di Danilo Sanchez che nel 2012 partecipò, con 8 presenze, a semifinali e finali dell’Italian Baseball League con i colori della Rebecchi Nordmeccanica. Una piccola grande soddisfazione per il club del Presidente Davide Imberti che, dopo aver visto l’altro suo ex Alessio Angelucci giocare, in autunno, i preliminari con la Nazionale del Sud Africa, ora può ben dire di poter annoverare nell’Albo d’Oro dei propri atleti anche un vincitore del Classic. Sanchez è stato utilizzato nel ruolo non troppo visibile di terzo ricevitore ma ciò ha senza dubbio rappresentato uno straordinario riconoscimento alla sua lunga carriera. Nell’occasione ha potuto giocare al fianco di autentici fenomeni come Robinson Cano dei New York Yankees ( MVP del Classic), Carlos Santana degli Indians Cleveland e Josè Reyes dei Toronto Blue Jays. Da anni Danilo Sanchez è protagonista nel nostro massimo campionato ed anche nel 2013 è stato riconfermato da Godo, società con cui nel 2012 era in franchigia Piacenza. Fu proprio in virtù di questa partnership che “divenne” biancorosso durante la post-season culminata col secondo posto finale alle spalle di Nettuno.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà