Il leghista Polledri: “Via Roma deve essere presidiata, non illuda la calma di sabato”

01 Aprile 2013

Il presidio della polizia municipale in via Roma

Per i residenti è la dimostrazione che basterebbe una presenza costante per fare da deterrente ai malintenzionati. Ma non manca chi sostiene invece che la situazione non è di emergenza e va solamente affrontata senza allarmismi. Fatto sta che sabato sera il presidio della polizia municipale in via Roma è coinciso con il fine settimana più tranquillo degli ultimi tempi nella zona. Nessuna rissa, zero schiamazzi, solo un barista multato perché serviva alcool dopo le 21. Gli agenti se ne sono andati alle 23, ma anche nelle ore successive non si sono registrati gli episodi che avevano caratterizzato i week end precedenti.
L’attenzione nei confronti del quartiere resta molto alta: mercoledì sera nella sede di Concorto in via Roma si terrà una riunione tra residenti e commercianti della zona, mentre i tifosi della Curva Nord hanno manifestato l’intenzione di organizzare un corteo che testimoni la loro vicinanza agli abitanti. Ma anche questa iniziativa sta già facendo discutere sia le associazioni che operano in zona, sia la politica, divisa tra favorevoli e contrari.
Il consigliere comunale della Lega nord Massimo Polledri invoca ancora maggiori controlli: “In un Paese civile, i cittadini non dovrebbero avere paura di uscire la sera, eppure questo succede. Non illuda la quiete dell’altra sera, la zona deve essere presidiata: alla faccia delle restrizioni sul consumo di alcolici e incuranti della presenza delle auto della polizia municipale, qualche extracomunitario ha continuato a sorseggiare tranquillamente la sua birretta”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà