“Aprire le religioni al dialogo”: il messaggio di padre Balducci a Palazzo Farnese

06 Aprile 2013

Nel 2012 è stato celebrato il ventennale della scomparsa di padre Ernesto Balducci ma le sue parole di pace e l’impegno nel sociale sono oggi forse più attuali di quando il giovane parroco, negli anni ’50, predicava in modo “profetico” la necessità di un’ apertura tra le varie culture religiose e il rispetto della libertà degli indirizzi e delle diverse scelte di ciascuno. Palazzo Farnese questo pomeriggio ha dedicato alla figura del sacerdote umanista un convegno, promosso dalla rivista “Testimonianze”, fondata dallo stesso Balducci, intitolato “Un uomo nel mondo”. “È una figura intellettuale molto importante , che ha intrecciato con la sua vita e le sue opere, di grande coerenza, valori universali e che non ha esitato a prendere le distanze anche dalla sua amatissima Chiesa quando si allontanava dal suo pensiero” ha spiegato l’assessore alla cultura Tiziana Albasi. “Il concetto di uomo planetario, in linea con il suo senso profondo di giustizia e democrazia è un punto di riferimento, soprattutto in un momento in cui il dialogo tra religioni è determinante per il futuro” ha raccontato il prof. Franco Toscani, collaboratore della rivista “Testimonianze”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà