Il Pdl di Piacenza pronto agli stati generali. Quattro eventi per rilanciare il partito

8 aprile 2013

Massimo Trespidi

Quattro iniziative per rilanciare l’attività del Popolo della libertà di Piacenza. La prima già stasera con la convocazione nella sede di via XXIV Maggio dei coordinatori comunali. Poi l’assemblea di tutti gli eletti nel mese di aprile, quindi un tour nel territorio e infine gli stati generali azzurri, tra maggio e aprile. E’ questo il programma fissato dal neo-commissario Massimo Trespidi, nominato a metà marzo dopo il passaggio di Tommaso Foti a Fratelli d’Italia. “Il buon risultato elettorale – commenta Trespidi – deve servire da viatico per crescere e rafforzarci ancora, in una provincia come la nostra che è tradizionalmente di centrodestra. Gli stati generali serviranno per ascoltare cittadini, imprese, associazioni e tutte le forze del territorio, raccogliendone i bisogni e le speranze da inserire nei nostri programmi amministrativi ed elettorali”. Non manca una stoccata al centrosinistra: “L’abbattimento dei pali metallici alla rotatoria di piazzale Torino rappresenta simbolicamente il primo atto del declino delle amministrazioni guidate da Reggi e da Dosi: è finita un’epoca”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE