Dosi: “Entro fine mandato faremo il Parco della Pertite”

09 Aprile 2013

Auditorium della fondazione di Piacenza e Vigevano gremito di cittadini per seguire il dibattito legato alla realizzazione di un parco nell’area dell’ex Pertite. Una questione di cui si discute da anni e per la quale, come recita il titolo dell’assemblea, il tempo è scaduto. A dirlo è il comitato che si è costituito appositamente ed è sostenuto dai rappresentanti di Legambiente oltre che dal mondo della cultura piacentina. Tutti vorrebbero mantenere un polmone verde all’interno della città ma è un’opzione possibile e soprattutto realizzabile? L’area infatti è di proprietà del demanio. Il comitato insiste sul metodo ritenuto più veloce, cioè approvare subito una variante al piano regolatore per cambiare la destinazione d’uso dell’area. Il comune invece ha deciso di seguire un’altra strada definita dal sindaco Paolo Dosi “Più complicata ma sicura”. Il primo cittadino ha promesso che entro fine mandato il parco si farà. Durante l’incontro è intervenuta via skype Maria Paola Bellini, ex coordinatrice del comitato Parco Cardone di Ancona. La Bellini ha spiegato il percorso seguito dal comitato per ottenere la realizzazione del parco in una situazione molto simile a quella piacentina. All’incontro di questa sera presente anche la politica. Samuele Raggi di Italia dei Valori ha ribadito che l’intera operazione dovrebbe essere a carico della Fondazione di Piacenza e Vigevano. Anche i consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno preso parte all’appuntamento.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà