Accoltellamento fuori dalla discoteca: quattro giovani a processo

10 Aprile 2013

La vicenda di quattro giovani sudamericani imputati a vario titolo di essere rimasti coinvolti in una lite costata l’accoltellamento ad una spalla ad un altro sudamericano è finita in tribunale. I quattro devono rispondere di lesioni aggravate, porto abusivo di coltello e danneggiamento, per aver preso a calci un’auto in sosta. Il ferito era stato medicato al pronto soccorso e giudicato guaribile in 15 giorni. Il fatto era avvenuto all’esterno di una discoteca di Borgotrebbia la notte del 12 febbraio del 2009. Sul posto erano accorsi gli agenti della volante che avevano fermato e denunciato i quattro imputati, oltre a quattro minorenni, tutti sudamericani. Due di questi minori si sono visti archiviare ogni accusa, mentre per gli altri due la posizione è ancora pendente presso il tribunale dei minori di Bologna. Nell’udienza di oggi ha deposto un agente della volante che ha ricordato l’intervento della polizia subito dopo l’accoltellamento. Il processo è stato rinviato al prossimo 3 luglio per l’audizione di testimoni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà