Centinaia di telefonate ed sms alla ex. Uomo a processo per stalking

11 Aprile 2013

Una nuova vicenda di stalking è approdata ieri in tribunale. Si parla di una relazione tra un 45enne e una 40enne. Ad un certo punto quest’ultima dice basta e decide di non vedere più l’uomo e interrompere la relazione. Ma lui non accetta la decisione della donna e comincia a molestarla telefonicamente. Centinaia di chiamate ed sms che costringono la ex a cambiare numero. Ma lui non demorde e continua a insistere per vederla, si sarebbe anche recato al posto di lavoro e avrebbe continuato nelle molestie fino a che la donna non si è rivolta alla questura e ha denunciato quanto stava accadendo. Dopo una serie di accertamenti l’uomo è stato rinviato a giudizio con l’accusa di stalking. Ieri è iniziato il processo davanti al giudice Maurizio Boselli, pubblico ministero era Antonio Rubino. La donna, che è stata sentita in aula, è rappresentata dall’avvocato Alessandro Bacchetta. L’imputato è difeso da Patrizia Picciotti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà