Piacenza

Mogol a Piacenza: “Ragazzi coltivate le vostre passioni”

11 aprile 2013

“Ho scritto il mio canto libero quando mi sono separato e mi sentivo emarginato. Io non ho fantasia, non avere fantasia è stata la mia fortuna, il mio mestiere vive nella vita. Quando scrivo sono solo, io quando scrivo mi confesso”. A dirlo è il paroliere Mogol, uno degli autori musicali più famosi della scena nazionale, ospite d’onore alla prima convention dell’orientamento in corso all’università Cattolica di Piacenza. Rispondendo alle domande degli studenti, Mogol ha parlato anche della crisi: “Ha degli aspetti positivi, ha dato un freno al consumismo. Prima non sapevo dove mettere i vestiti, oggi li uso. A voi giovani consiglio di coltivare passioni anche diverse da quello che avete studiato, perché non è certo che il percorso di studi vi garantirà un mestiere. Procuratevi delle ruote di riserva, renderà la vita più bella e divertente.” A moderare l’intervento di Mogol, paroliere di grandi come Battisti, Mina, Morandi e Pausini, è il direttore di Libertà Gaetano Rizzuto.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE