Castelvetro: Cordani candidato per Pdl, Udc e Fdi. La Lega nord attacca

13 Aprile 2013

È ufficiale solo da poche ore la candidatura del consigliere comunale Giuseppe Cordani alla corsa per le elezioni del sindaco di Castelvetro. Ma già fa discutere. A sollevare il polverone, la Lega Nord, che, con una nota, ha precisato di essersi vista sbattere la porta in faccia da Pdl, Udc e Fratelli d’Italia, i tre partiti che sostengono la candidatura dell’ex dirigente d’azienda Cordani, oggi in pensione. «A Castelvetro la direzione di sezione della Lega Nord ha autonomamente lavorato affinché potessero essere possibili accordi ed alleanze sia con il Pdl che con Fratelli d’Italia, ma abbiamo trovato solo ‘porte chiuse’, dunque il Carroccio confluirà in una lista civica – annuncia il segretario della sezione della Lega Nord di Castelvetro, Katia Barbieri, parlando del Comunali del 26 e 27 maggio -. Dopo 20 anni di proficua e leale collaborazione con le altre forze di centrodestra siamo giunti alla consapevolezza di poter rivendicare la candidatura a sindaco di un nostro autorevole esponente, ma nelle forze politiche fino ad oggi alleate è mancata la volontà di agire unitariamente e si sono opposte assurde preclusioni e scelte non orientate a garantire pari dignità».

© Copyright 2021 Editoriale Libertà