Vigili del fuoco: “Pronti a proteste eclatanti per l’Adunata alpini”

17 Aprile 2013

“Manca il personale e saremo costretti a turni massacranti per garantire gli interventi durante l’Adunata degli alpini di Piacenza. Nessuno ci ha detto cosa dovremo fare e non esiste un piano organizzativo”. A parlare è Roberto Travaini del sindacato Conapo dei vigili del fuoco di Piacenza che denuncia: “Arriveranno almeno 300 mila persone in più a Piacenza e non abbiamo abbastanza risorse umane per intervenire sul territorio. Non esiste un piano di emergenza e non c’è stato nessun incontro con le istituzioni o con le forze dell’ordine e 118 per studiare una strategia comune. Siamo allo sbaraglio totale” – ha proseguito Travaini – “Stiamo pensando ad azioni eclatanti da mettere in atto proprio durante l’Adunata di maggio”. Il sindacalista avrebbe inviato anche una lettera al Prefetto e al Sindaco di Piacenza per chiedere chiarimenti. Il primo cittadino ha assicurato di essersi attivato subito per rispondere a tutte le esigenze dei soccorritori. Secondo Dosi i vigili sarebbero stati invitati al tavolo di coordinamento.

 

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà