Sfratto ai carabinieri di Farini: affitto non pagato per due anni

23 Aprile 2013

I carabinieri di Farini costretti a lasciare la propria sede. Il Ministero dell’Interno non avrebbe saldato il conto dell’affitto della caserma dei carabinieri di Farini degli ultimi due anni, maturando un debito che si aggira attorno ai 40.000 euro: questo è il contenzioso che, su richiesta del proprietario dell’immobile, questa mattina ha portato l’Arma dei carabinieri a comparire in Tribunale a Piacenza. La motivazione che accompagna lo sfratto è finita locazione: il contratto di affitto della Caserma è scaduto da due anni e non è più stato rinnovato, facendo accumulare all’Arma un debito di circa 40.000 euro nei confronti del loro affittuario. Il giudice  Bruno Trabattoni ha emesso un’ordinanza di rilascio dell’immobile che sarà eseguita entro il 27 luglio prossimo.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà