Piacenza

Alpini e Unicef: le “pigotte” dell’Adunata realizzate dai bambini

24 aprile 2013

Coccarde, cappelli, canzoni e pigotte. E’ stato avvincente ed impegnativo il lavoro svolto dai piccoli allievi del V circolo didattico di Piacenza guidato dalla dirigente Lidia Pastorini, per accogliere gli alpini in occasione dell’Adunata. La scuola ha ritenuto opportuno coinvolgere gli allievi per comprendere il significato dello storico evento che sarà ospitato dal nostro territorio dal 10 al 12 maggio. Sono stati i bambini a illustrare la storia e i simboli legati del corpo degli alpini molto amato dalla popolazione. Gli scolari insieme ai loro genitori hanno realizzato coccarde tricolore, cappelli con la penna nera e bandiere da appendere alle finestre degli edifici scolastici e poi hanno cucito le pigotte per l’Unicef che da bambole natalizie si sono trasformate in alpini in divisa. Il ricavato della vendita sarà devoluto all’acquisto di kit per il vaccino dei bambini africani. Le pigotte si possono acquistare alla sede dell’Unicef in via Roma 98 a Piacenza e in un gazebo che verrà allestito in occasione dell’Adunata. Durante la presentazione dei lavoretti, i bambini si sono esibiti nella canzone simbolo: “Sul cappello” e la piccola Alissa, di soli 6 anni, ha dedicato “Vecchio scarpone” al nonno alpino.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE