Artigianato, i lavoratori dipendenti scelgono i rappresentanti per la sicurezza

24 Aprile 2013

Da sinistra, Lovotti, Bersani e Bighi

I dipendenti dell’artigianato eleggono i loro rappresentanti alla sicurezza: dal 2 al 31 maggio si terranno le votazioni in tutti i luoghi di lavoro interessati.
“E’ la prima volta che anche le piccole imprese artigiane sotto i 15 dipendenti a Piacenza avranno i loro rappresentanti per la sicurezza, anche nelle aziende che non prevedono, per le loro dimensioni, un rappresentante per la sicurezza, dopo le consultazioni ne avranno uno, anzi tre”, hanno spiegato Lino Lovotti (Cgil), Ivan Bersani (Cisl) e Francesco Bighi (Uil).
I rappresentanti dei lavoratori territoriali alla sicurezza sono coloro che hanno possibilità di verifica delle condizioni di sicurezza sui luoghi di lavoro dell’artigianato, dal comparto metalmeccanico ai bar. “E’ in corso una serie di assemblee proprio per spiegare l’importanza di questa figura che, già da tempo, in realtà, è attiva in provincia ma che ora con queste assemblee e con le consultazioni viene formalizzata”. Le votazioni potranno essere effettuate in azienda o nelle sedi sindacali territoriali di Piacenza di Cgil, Cisl e Uil. La chiusura dei seggi è prevista per le 12 di venerdì 31 maggio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà