Atersir, congelate le tariffe acqua. Ok da Bologna alla proposta dei sindaci piacentini

24 Aprile 2013

La voce di Piacenza è stata ascoltata anche a Bologna, da Piacenza a Rimini le tariffe sull’acqua sono congelate. Il consiglio d’ambito di Atersir si è riunito oggi per affrontare il nodo delle tariffe transitorie del biennio 2012-2013 per i servizi di acquedotto, fognatura e depurazione. Una questione che aveva già incassato, ieri, il “no” unanime dei sindaci piacentini e, ora, conta anche quello di tutte le province emiliano-romagnole unite. Le tariffe, definite con il metodo dell’Autorità per l’energia elettrica ed il gas (Aeeg, il soggetto competente individuato da recenti provvedimenti legislativi), sono sospese fino alla soluzione delle questioni interpretative di cui si attende risposta. L’assemblea dei sindaci piacentini non aveva approvato gli aumenti richiesti dal gestore (circa il 4%) in assenza di investimenti qualificanti sulle infrastrutture.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà