Piacenza

Mense scolastiche: raccolti oltre 4mila euro per aiutare le famiglie povere

24 aprile 2013

20130423-224236.jpg

L’ennesimo dato allarmante della crisi arriva dal mondo della scuola. Ci sono famiglie che, a causa del reddito basso, fanno fatica a pagare la retta della mensa scolastica per i propri figli. Il comune interviene agevolando le tariffe e garantendo il pasto a tutti gli alunni delle scuole elementari anche quelli più poveri. Si calcola che siano 434 le famiglie piacentine in difficoltà e che pagano una retta inferiore in base alla dichiarazione Isee. Nessuno viene lasciato in classe durante la pausa pranzo. Per far fronte a questo problema è nato il progetto “Bambini a tavola” coordinato da Rotaract di Piacenza che, con il Comune, attraverso una raccolta di fondi e donazioni da parte di privati, tenta di arginare il fenomeno e di aiutare chi ha bisogno. Ieri sera il Rotary Club Valli del Nure e della Trebbia, durante una cena al Park Hotel, ha donato a questo progetto oltre mille euro che, sommati ai già quattromila raccolti dalla presidente del Rotaract Camilla Corradi, aiuta concretamente le famiglie in difficoltà.

20130423-225117.jpg

da sinistra: Camilla Corradi del Rotaract, il presidente del Rotary Valnure e Trebbia Bruno Cobianchi e il sindaco di Rivergaro Pietro Martini

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE