Il Progetto Vita Ragazzi CopraElior nelle classi della scuola media di Rivergaro

29 Aprile 2013

Trentanove alunni della scuola media di Rivergaro, le classi 2°A e 3°A, grazie al Progetto Vita Ragazzi CopraElior, hanno potuto imparare come riconoscere un arresto cardiaco e di conseguenza come intervenire tempestivamente utilizzando il defibrillatore semi automatico.
Dopo una parte teorica, basata su video e foto, i ragazzi hanno potuto mettere in pratica quanto a loro spiegato grazie all’utilizzo di due manichini e relativi apparecchi salva vita da istruzione; i ragazzi si sono espressi in modo assolutamente serio con la consapevolezza di quello che stavano imparando. Grande soddisfazione da parte di tutti, Progetto Vita , ragazzi e docenti presenti a questa importantissima iniziativa.
In supporto agli istruttori di Progetto Vita era presente un’equipaggio della Pubblica Assistenza S. Agata di Rivergaro composto da Gatti Andrea, Zerbinati Alessandra e Andrea Mozzi che al termine delle prove pratiche con il defibrillatore hanno spiegato ai ragazzi tutti i presidi presenti su di un mezzo d’emergenza provando come viene utilizzata la tavola spinale in caso di incidenti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà