Coppie di fatto, centrodestra contro la proposta di un registro comunale

30 Aprile 2013

20130430-161117.jpg

I consiglieri comunali di centrodestra attaccano la proposta di alcuni colleghi della maggioranza e del Movimento 5 Stelle sulla istituzione di un regolamento per le coppie di fatto, che dovrà essere discussa giovedì in commissione consiliare. “Al di là della contrarietà dal punto di vista concettuale – hanno detto Marco Tassi del Pdl, Tommaso Foti di Fratelli d’Italia e Massimo Polledri della Lega Nord, promotore della iniziativa di protesta – questo regolamento non darebbe alcun diritto alle coppie di fatto, si tratta di uno specchietto per le allodole che hanno scelto per assecondare alcune promesse elettorali. Per noi comunque la famiglia resta quella basata sul matrimonio uomo-donna, il centrosinistra dovrebbe occuparsi di temi più seri e urgenti per la città, le crociate ideologiche non servono. E siamo curiosi di vedere come si esprimerà il cattolico sindaco Paolo Dosi”.
Per Erika Opizzi “una legge del governo sulla regolamentazione delle unioni civili serve, ma non è questa la strada da seguire: il centrosinistra è in difficoltà e prova in questo modo a riconquistare i suoi elettori delusi”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà