Raccolta beni della Croce Rossa: “Molte famiglie italiane schiacciate dalla crisi”

30 Aprile 2013

Più persone in difficoltà, meno possibilità di aiutarle. E’ la fotografia della situazione a Piacenza scattata dalla Croce Rossa, che oggi ha organizzato la tradizionale raccolta di viveri da destinare alle 600 famiglie che vengono aiutate ogni mese con un pacco di beni di prima necessità.
“Ringraziamo i piacentini per la generosità che hanno confermato anche in questa occasione – spiega Maria Grazia Binaghi, delegato provinciale del Comitato femminile – purtroppo saremo presto costretti a organizzare un altro momento simile perché gli scaffali dei nostri magazzini sono sempre più vuoti: le persone bisognose aumentano, mentre gli aiuti che ci arrivano dalla Comunità europea sono diminuiti. Stiamo notando ormai da tempo che cresce costantemente il numero di italiani che si rivolgono a noi per avere un aiuto, lo fanno con molta dignità e discrezione, ma significa che proprio non ce la fanno più, schiacciate dalla crisi”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà