Unicoop, Manuela Barbieri passa il testimone a Arlene Zioni

30 Aprile 2013

Da sinistra, Arlene Zioni e Manuela Barbieri

Cambio al timone della cooperativa sociale Unicoop. I 320 soci e lavoratori sono stati chiamati ad approvare il bilancio 2012, il preventivo 2013 e a rinnovare gli organi sociali. Manuela Barbieri, presidente in carica dal 2007, ha terminato il suo doppio mandato e passato la mano alla vicepresidente Arlene Zioni. “Lascio una cooperativa sana, con i conti in ordine e in costante crescita”, ha commentato la Barbieri nel corso dell’assemblea che si è svolta ai Teatini. Ed effettivamente la cooperativa sociale piacentina attiva nella progettazione ed erogazione di servizi socio-assistenziali ed educativi ha conosciuto negli ultimi 6 anni un considerevole sviluppo. Quasi 100 posti di lavoro in più rispetto al 2007 e 60% di aumento del fatturato, che oggi supera gli 8 milioni di euro.
Sono 10 i nidi di infanzia che attualmente gestisce nella nostra provincia, 3 case di riposo, 2 centri diurni per anziani, 11 servizi di assistenza domiciliare accreditati secondo le più recenti normative regionali. Poi servizi di sostegno scolastico e comunità per minori, disabili e giovani. Spicca su tutti il centro intergenerazionale “Anziani e bambini insieme” del Pubblico passeggio a Piacenza.
Un’eccellenza non facile da mantenere in questi anni di crisi: “Ovviamente le difficoltà generali e quelli più specifici degli enti locali si fanno sentire – ha detto la neo-presidente Zioni – ma cercheremo di mantenere i livelli occupazioni e di incrementare ancora il fatturato, puntando su un elemento che fa la differenza: la qualità dei servizi che eroghiamo”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà