Cinghiali “radioattivi”. La Provincia:
“Le analisi di Arpa sono rassicuranti”

02 Maggio 2013

A seguito dei rinvenimenti, ad inizio marzo, di concentrazioni anomale di radioattività da Cesio137 nelle carni di cinghiali cacciati in Val Sesia, l’ARPA Emilia-Romagna – Sezione provinciale di Piacenza, in collaborazione con il Settore di Tutela faunistica della Provincia di Piacenza, ha predisposto un piano di monitoraggio delle carni di cinghiali piacentini, con l’obiettivo di acquisire specifiche informazioni circa lo stato della contaminazione radioattiva delle popolazioni del cinghiale del nostro territorio. Negli ultimi dieci giorni di marzo sono state contattate le squadre di caccia al cinghiale operanti in provincia, che hanno provveduto a fornire 23 campioni di carni provenienti da altrettanti animali abbattuti in varie zone distribuite sul territorio collinare e montano provinciale. Gli esami radiometrici di laboratorio, i primi dei quali effettuati già il 27 marzo dal CTR Radioattività ambientale di ARPA, hanno evidenziato livelli di Cesio137 inferiori o prossimi alla minima attività rilevabile (pari a circa 1 Bq/kg).

“Siamo particolarmente soddisfatti dell’operazione realizzata con ARPA – ha commentato l’assessore provinciale alla tutela faunistica Manuel Ghilardelli – non solo per le rassicurazioni che ci provengono dai risultati delle analisi sulle carni, ma anche per l’efficacia e la tempestività della collaborazione tra i due Enti e della risposta che hanno dato i cacciatori. Questi ultimi hanno dimostrato di non volersi sottrarre al ruolo di sentinelle del territorio, che viene loro sempre più frequentemente richiesto e che in questo caso consente di tranquillizzare le centinaia di persone che consumano cinghiale”.

In Emilia-Romagna esiste, dal 1982, una Rete Regionale di monitoraggio della radioattività ambientale, dipendente dalla Regione per quanto riguarda l’organizzazione e la programmazione, e per la quale le attività di rilevamento e misura sono effettuate da Arpa.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà