Piacenza expo: approvato il bilancio, utile di 15.737 euro. Nuove iniziative per il 2013

02 Maggio 2013

I soci di Piacenza Expo si sono riuniti oggi in assemblea ordinaria per approvare il bilancio 2012, che chiude con un utile di 15.737 €. “Si tratta – ha dichiarato il presidente Angelo Manfredini – di un risultato significativo, in un contesto di crisi economica e in un anno che ha visto altri quartieri fieristici registrare perdite d’esercizio. È noto quanto sia determinante negli anni pari il risultato economico di Geofluid, che anche nel 2012 si è confermato come fiera internazionale di riferimento del settore. Ma l’utile segna anche il progressivo miglioramento dei margini delle altre manifestazioni.”

Il calendario 2013 ha visto l’inserimento di nuovi eventi. “Tra questi – ha rimarcato il direttore Davide Lenarduzzi -, merita una citazione Eurocoat (22-24 ottobre), congresso ed esposizione internazionale per le aziende produttrici di pitture, inchiostri, vernici, per la quale gli organizzatori hanno scelto Piacenza per rappresentare l’Italia, alternandosi ogni tre anni con le città di Parigi e Barcellona. Un’altra importante novità del 2013 è la prima edizione di Colore in Tour (mostra convegno sulle finiture e sui decorativi), che si è tenuta con buoni risultati a Catania dal 6 al 7 aprile.

Tra le nuove proposte anche Expo Lavori Pubblici (8-10 ottobre), Tubitaly (14-16 novembre, in coincidenza con Expolaser), una mostra internazionale dei raccordi e dei tubi (una vetrina per un settore di punta della nostra economia) e Tomato World (5-7 dicembre), salone internazionale sull’innovazione tecnologica nella filiera del pomodoro.

Accanto alla gestione fieristica, il presidente ha passato in rassegna alcune sfide che coinvolgono Piacenza Expo, a cominciare dall’Area Produttiva Ecologicamente Attrezzata (APEA) di Le Mose, per la quale il nostro quartiere fieristico si è candidato a rivestire il ruolo di Soggetto Gestore. L’auspicio è di sottoscrivere a breve la convenzione con Regione Emilia-Romagna, Provincia e Comune di Piacenza, in modo da attivare una serie di azioni in particolare di carattere energetico, che dovranno essere ultimate entro il 30 giugno 2014.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà