Consiglio comunale alpini, il centrodestra rinuncia al gettone di presenza

06 Maggio 2013

20130506-171309.jpg

I consiglieri comunali di Popolo della libertà, Fratelli d’Italia e Sveglia hanno deciso di rinunciare al gettone di presenza per la riunione di venerdì prossimo, quando a Palazzo Mercanti si terrà un consiglio straordinario dedicato all’adunata degli alpini e alla ricorrenza di Piacenza Primogenita. “Abbiamo trovato anche il modo regolamentare di rinunciare al gettone – ha detto l’azzurro Marco Tassi – speriamo che anche gli altri colleghi seguano il nostro esempio: è un gesto simbolico ma importante”. A quanto pare i gruppi del centrosinistra hanno lasciato libertà di decidere ai propri consiglieri.
Maggioranza e opposizione si sono divise anche nel corso della riunione di oggi, dedicata alla modifica dello statuto di Iren e all’analisi delle linee di mandato dell’amministrazione guidata dal sindaco Paolo Dosi. Il primo cittadino ha spiegato che già al 31 dicembre scorso erano stati avviati 85 dei 92 punti programmatici, ma da parte dell’opposizione è tornata la critica di immobilismo nei confronti della giunta.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà