Piacenza

Rabuffi: “Piacenza sia tollerante e gli alpini rispettino la città”

9 maggio 2013

“Piacenza sta vivendo uno dei momenti più belli della nostra storia. Sono sicuro che i piacentini dimostreranno ospitalità come solo loro sanno fare”. A parlare è Luigi Rabuffi assessore alle aree verdi del comune di Piacenza. “Mi appello alla tolleranza dei cittadini – ha proseguito Rabuffi – ma anche al rispetto che gli alpini dovranno avere per la città. Si sono verificati spiacevoli episodi in alcuni giardini di Piacenza ma ricordo anche che grazie all’aiuto degli alpini sono state ripulite alcune zone molto importanti. Sul tema interviene anche l’assessore all’urbanistica Silvio Bisotti: “Ospitare l’Adunata Nazionale degli Alpini  ha comportato l’introduzione di notevoli modifiche alla circolazione stradale e al trasporto pubblico della città. E’ una sfida importante per la nostra comunità, soprattutto sotto il profilo logistico e organizzativo. Sono oltre mille i volontari impegnati – prosegue l’assessore – e 14 le aree campo attrezzate e dotate di luce e acqua, su oltre 150mila mq, mentre il piano sanitario del 118 è stato potenziato attraverso 10 postazioni di servizio della Protezione civile, l’allestimento di un ospedale da campo in piazza Cittadella, di un posto medico avanzato in piazza Cavalli e di diversi posti di prima assistenza. Confido – conclude Bisotti – nella piena collaborazione di tutti per la migliore riuscita del raduno, perché Piacenza si merita un sereno svolgimento di questa straordinaria manifestazione”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE