Giornata dell’economia: crollo del settore edile, -70% del fatturato

13 Maggio 2013

Luci e ombre della realtà economica locale, che si conferma essere divisa su due differenti fronti: da un lato la crescita delle imprese che esportano all’estero (un aumento che sfiora il + 17%) dall’altro la grave crisi delle aziende che hanno a che fare con il mercato italiano, come l’edile, il cui crollo del fatturato si attesta sul – 70%: la fotografia è stata scattata dalla Camera di Commercio di Piacenza che oggi pomeriggio ha presentato il rapporto annuale sull’economia provinciale. Un’occasione anche per presentare nuove idee per rilanciare il turismo, come la realizzazione di una pista ciclo-pedonale in Valtrebbia: “Si tratta di un percorso di circa 35 chilometri che unirà Rivergaro a Bobbio – ha spiegato Claudio Pasini, amministratore delegato di Uniontrasporti, società che si occupa del progetto – l’investimento sarebbe di 2 milioni 200mila euro e secondo i nostri calcoli dovremmo rientrare delle spese, grazie agli indotti diretti o indiretti, nel giro di sei anni, oltre a incrementare l’afflusso dei turisti in quella zona”. Ospite del convegno, che ha visto la partecipazione di autorità e rappresentanti delle varie associazioni del territorio, l’economista Alberto Quadrio Curzio, professore emerito di economia politica all’università Cattolica, il quale ha individuato negli interessi del neo governo, spiragli di possibilità di ripresa per l’economia italiana.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà