Ematologia, Vallisa: “Mielodisplasie in crescita, arrivano i nuovi farmaci”

17 Maggio 2013

Sono circa un migliaio i piacentini affetti da mielodisplasie e sovraccarico marziale. E per loro oggi esistono nuovi farmaci che si accompagnano a un approccio medico integrato. È questo il quadro emerso questa mattina nel corso del convegno dedicato a “Tra medicina interna ed ematologia. Mielodisplasie, infezioni e sovraccarico marziale” che si è svolto nella sala delle colonne dell’ospedale di Piacenza: “Si tratta di patologie abbastanza diffuse soprattutto nell’anziano – ha spiegato il direttore dell’unità operativa di Ematologia Daniele Vallisa che ha coordinato il convegno -“oggi però esistono nuovi farmaci per curarle e si privilegia un approccio diagnostico e terapeutico integrato”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà