Fratelli d’Italia, raffica di mozioni e interrogazioni

18 Maggio 2013

I contributi del Consorzio di Bonifica, la cittadinanza e le banche sono al centro di mozioni e interrogazioni presentate dai consiglieri comunali di Fratelli d’Italia Tommaso Foti ed Erika Opizzi. I consiglieri chiedono in un’interrogazione al sindaco di conoscere le ragioni del rincaro da 14 a 18 euro del consorzio di Bonifica e “quali iniziative intenda assumere a fronte dell’omesso trasferimento al Comune di Piacenza, da parte della Regione Emilia-Romagna, delle opere idrauliche di bonifica insistenti sul proprio territorio e costruite a spese dello Stato”. Foti e Opizzi in una mozione chiedono l’attivazione per la separazione tra banche produttive e banche speculative. “Un’iniziativa volta a privilegiare le banche popolari che sono vicine ai cittadini” spiegano, e sulla cittadinanza valutano pienamente legittima l’individuazione del criterio dello ius sanguinis ai fini del conferimento della cittadinanza italiana.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà